Get Adobe Flash player

Iperlogica

Il cuore della ragione

 
All'umanità, artefice della più assurda distruzione di risorse naturali mai verificatasi, rimane un'unica via. Si tratta di un percorso lucido e coerente, che presuppone adeguati poteri per esprimerlo ed una visione del mondo finalmente sana.
 
Comunismo e capitalismo hanno caratterizzato la storia del ventesimo secolo, nessuna delle due ideologie ha però mostrato di saper ispirare un'adeguata visione del mondo. La prima ha firmato, in territorio sovietico, gravissime catastrofi ambientali (Chernobyl, lago d'Aral…) e si è arresa per inerzia al capitalismo (URSS e RPC); la seconda sta letteralmente devastando il mondo spacciando "benessere" al prezzo di un vero e proprio saccheggio a danno di ogni regione e di ogni popolo. Questo sfruttamento insensato, che prepara rovina per le nuove generazioni, è attuato dal potere economico che opera entro realtà nazionali non più in grado di esercitare la loro piena sovranità.
 
Le masse permettono il saccheggio in quanto condizionate da sentimentalismi aberranti, idee distorte sulla scienza, sulla politica e sulla religione.
Questo saggio svela i più reconditi meccanismi della psicologia sociale e tratteggia una rivoluzione etica, senza la quale è impossibile un vero cambiamento. Iperlogica è un modo di sentire, di ragionare e quindi di progettare la società cosî come la propria vita individuale.
 

Dove trovare il testo:

 
Titolo: IPERLOGICA, Il cuore della ragione
 
Editore: La Goliardica Pavese ed. 2005
 
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
acquistabile presso librerie scientifiche
 
rotate.gif
Sondaggi
Soprattutto per quale motivo si vogliono ancora realizzare "grandi opere" in un territorio saturo?