Get Adobe Flash player

IL PLAGIO DEL XX SECOLO


IPNOSI COLLETTIVA A PROTEZIONE DEL SISTEMA

In una serata feriale guardo il DVD passatomi da un amico che conosce la mia sensibilità culturale, si tratta di una pellicola “cult” del genere horror-fantascientifico: “Dark city” di Alex Proyas del 1998.
La trama è per certi aspetti analoga a quella del più recente e celebrato trittico “Matrix”, ma le specificità di questo film lo rendono anche più adatto ad evocare la sensazione di un mondo compromesso, ostile ed occultamente manipolato.

 

scarica qui l'articolo completo

rotate.gif
Sondaggi
Soprattutto per quale motivo si vogliono ancora realizzare "grandi opere" in un territorio saturo?