libro

La disciplina scientifico-filosofica per approcciare i problemi più complessi (ambiente, equità sociale, benessere del singolo). Vincenzo Caprioli, saggista, scienziato e psicoterapeuta, introduce con l’Iperlogica un nuovo modo di ragionare con vaste applicazioni. Iperlogica è al contempo una teoria scientifica, una visione del mondo e un modo di ragionare; essa intende anzitutto dare coerenza al pensiero contemporaneo svelandone le contraddizioni, inoltre semplifica i percorsi di scelta, sia a livello sociale che individuale. Nel collasso dell’ecosistema (riscaldamento climatico, inquinamento generalizzato e relative conseguenze sulla biodiversità) sono coinvolte in particolare le generazioni nate dal dopoguerra, per aver dissipato un immenso patrimonio senza capire. La scienza, la filosofia e lo stesso pensiero religioso non possono prescindere da questa situazione bensì farsene carico, pena il loro non senso. Vincenzo Caprioli dà origine al neologismo nel 2005 col volume “Iperlogica: il cuore della ragione”. Ad esso hanno fatto seguito dibattiti, interviste, recensioni, articoli di approfondimento, saggi brevi che applicano il metodo logico-deduttivo condensato nell’opera.